venerdì 6 maggio 2016

Coglievamo fiordalisi





 Coglievamo fiordalisi

Coglievamo fiordalisi
nei campi di frumento,
papaveri e bianche stelle
dall’odore pungente
non ricordo se d’aglio o di cipolla.
Li portavamo a casa per le madri,
fra le dita stretti a mazzolino.
Avevamo carezze di rovi sui visi
arrossati dal sole e dal vento
e pensieri a tracolla
colorati e leggiadri.
Quegli strappi improvvisi
sulle vesti più belle,
la vernice sbucciata di una scarpa
e le labbra dipinte di more,
come trucco innocente,
al ritorno da Messa
ci costavano sguardi severi
e l’incauta promessa
di non farlo mai più
“per non far dispiacere a Gesù”.
Noi, lo sguardo sui piedi,
non dicevamo niente.
Gettavamo via i fiori,
quel regalo mancato,
nostro pegno deluso
che moriva appassito.
Ci vuole così poco
a falsar la coscienza di un bambino,
a volte basta un gioco.

( Sara Ferraglia )

Menzione d'onore Premio "Cittadellapoesia" 2016
Sezione Tema libero

La cerimonia di premiazione avrà luogo sabato 14 maggio 2016 – ore 15 presso la sala conferenze Dell’“Istituto Missioni Estere” – V. le San Martino, 8 – Parma


Posta un commento