mercoledì 25 marzo 2015

Compleanno


Compleanno

Oggi sono arrivati  i miei Sessanta
mia stretta appartenenza
legati alla mia essenza
come i protoni per il neodimio,
grigio metallo delle “terre rare”.
Il tempo nuovo appare,
ci presentiamo oggi  fronte a fronte:
“Numero tau, numero abbondante”
“Piacere, sono Sara o anno esimio”
Credo non sia importante
rompere il ghiaccio e familiarizzare,
poiché staremo insieme un anno intero.
Poco importa, davvero
se anche tu mi regali qualche ruga,
se la mia giovinezza ormai è in fuga.
Tu sai cosa conta veramente
e se sarai clemente
come gli anni che ti hanno preceduto,
anno mio nuovo, benvenuto.

( Sara Ferraglia)


Posta un commento