martedì 28 febbraio 2017

Le mie allodole


Le mie allodole

Stamani alla fermata
ho visto le mie allodole passare.
Sorridevano dietro ai finestrini
e mi hanno illuminato la giornata
in questo martedì di carnevale,
le mie allodole nei loro costumini …
Più tardi, per la strada,
sulle labbra il sapore del caffè,
ho udito un’altra allodola cantare…
Fresca e leggera come la rugiada
lei spicca il volo poi scende perché
io sono il nido in cui può tornare
ogni qualvolta ha bisogno di me.

( Sara Ferraglia )
Posta un commento