sabato 13 giugno 2015

Premio Cittadellapoesia - 7^ edizione



Sabato 13 giugno. Pomeriggio di poesia e musica. La 7^ edizione del Premio Cittadellapoesia è stata un successo, con più di 300 partecipanti da varie città. Anche il luogo della premiazione, la Sala convegni delle Missioni Salesiane, ha fatto da splendida cornice alla manifestazione. Un grazie a tutta l'organizzazione del Premio, in particolar modo alla Presidente Maria Adelaide Petrillo e Alda Magnani

Oggi pomeriggio queste mie quartine in rima alternata, già pubblicate in altre occasioni nel mio blog, riceveranno il 1° premio nella sezione "Nonni".
La poesia ha ricevuto in passato diversi riconoscimenti ma un premio nella mia città mi rende particolarmente felice, tanto più per questa poesia, a cui tengo in modo speciale, perchè parla di mia nonna, di mia madre, di me , di mia figlia e delle donne che verranno, alle quali auguro di essere sempre forti, leali e determinate.

La forza delle donne
Ardevano le messi sotto il sole
Mentre la falce amica le avvolgeva
Sciamavano lontano le parole
Di chi giustizia seminar voleva.
La contadina dalla pelle scura
Segnata dagli schiaffi della vita
Sfidava il cielo il vento e la paura
Chiudendo in pugno forte le sue dita.
Tornò l'autunno con la nebbia densa
Ad offuscare l'anima e la mente
Tornò la falsa gloria di chi pensa
Che il tutto sia di pochi solamente.
Mai stanca l'operaia in bicicletta
Sull'argine del fiume travolgente
Di vita e di speranza era staffetta
Fra i volti intimoriti della gente.
Si ruppe il ghiaccio e venne primavera
Di fiori nei capelli e di canzoni
E si cantò di pace quella sera
D'aria pulita e libere emozioni.
Sentiva la ragazza giunta l'ora
D'esser padrona della propria vita
Temeva di dover soffrire ancora
Ma dentro la sua forza era infinita.
Ancora nubi scure all'orizzonte
E brividi di freddo nella schiena
Ma limpida e distesa è la sua fronte
Lei, giunco che resiste nella piena.

3^ classificata nel Concorso "Il Dolce Stile Eterno" 2007 - Accademia Alfieri- Firenze )
2^ classificata Premio L'insigne borgo: Sala Roderadi - Al (2006)
Menzione speciale al VI Premio "Walter Ciapetti" ( Castelnuovo Garfagnana - Lu )
Un aneddoto divertente riguardo questa mia poesia. Qualche anno fa una ragazzina scrisse in Internet che doveva portare la mia poesia all'esame di terza media e chiedeva aiuto nel tipico linguaggio degli sms:
Sabrina
"Aiutooooooooooooo!!!!!!!!?
ki mi può gentilmente aiutare???
c'è una poesia intitolata la forza delle donne di sara ferraglia.....
ki me la può gentilissimissimamente commentare x bene spiegandola.....
grazie.... "
E qualche altra ragazzina le rispose questo:
"Le donne hanno la forza di lottare nonostante i sacrifici della vita.
Quando una ragazza diventa donna matura perchè sposa, madre o perchè, in caso negativo, ha subito un abuso fisico da un ricco padrone, convinto di poter ottenere tutto solo per il suo potere di denaro, è allora che la forza della vita della donna continua a tenere duro il cammino della propria esistenza nella speranza di un mondo migliore.
-Rifletti piano piano su ogni strofa, non è difficile, basta cogliere le metafore. vai oltre le frasi scritte, pensa cosa vogliono dire.-"

Posta un commento