domenica 29 dicembre 2013

Il Dono raro

Il Dono raro

Sempre ricorderò questo Natale,
la gioia nei tuoi occhi e il tuo sorriso
mentre mi porgi il dono:
Helénè Vacarescu, originale.
Luce di poesia ti splende in viso.
E ti chiedo perdono
se non ti ho detto lì quanto ti amo,
se non ti ho detto sei speciale, figlia…
E provo a recitar nella penombra:
‘amo le stoffe dove scoloriscon le rose
nella muta e squisita tristezza delle cose’
Leggi, mi hai detto, lei ti rassomiglia.
Sai, nello specchio ho visto la sua ombra…

( Sara Ferraglia )

I versi citati sono tratti dalla poesia Mi piace la mobilia vecchia
di Hélenè Vacarescu - da Liriche - Edizioni S.Belforte & C.
Livorno, 1926

Libreria antiquaria Credula Postero
Via N.Sauro, 16/A  Parma 
Posta un commento