venerdì 25 gennaio 2013

Per la "Giornata della memoria"


Bestie

LI hanno arrestati ora,
non settant’anni fa
e la ragazza ebrea
voglion stuprarla ora
a Napoli città.
Fanno i raduni ora,
come in quegli anni oscuri
in quella loro Casa
che li protegge ancora
che li fa crescer duri
che la testa gli rasa,
perché credono ora
che una razza inferiore
sia minaccia mondiale.
Bestie. Urlano ancora
con la bava nel cuore.
Bestie. Partorite dal male.

( Sara Ferraglia)

Posta un commento