giovedì 6 gennaio 2011

Notte della Befana





Notte della Befana


Ed entrò il gatto,
un persiano elegante
Con lui fiocchi di neve
sciolti sul pavimento
Ed entrò il freddo, un solo istante
e tremolò la fiamma nel camino
un solo istante... e il gatto
si acciambellò sul morbido tappeto
per languida stanchezza
e poi si addormentò
Fu allora che la calza sul camino
si animò dondolando
e si riempì di doni
Carezza d’ invisibili mani
movimento discreto
per le stanze e le scale
sulle guance e i capelli dei bambini
come in sogno passò

(Sara Ferraglia )
Posta un commento