venerdì 17 settembre 2010

Lo zigote

(L'albero della vita - Fabrizio Fadini -http://www.fabriziofadini.it/ )

Lo zigote


E’ trasparente la vita all’inizio

Vagano gameti solitari nello spazio

Apparente entropìa, poi un guizzo

L’unione si materializza

fra pareti già pronte ad abbracciare

il piccolo zigote, l’aggiogato

- questo è il suo nome greco-

che diverrà capelli, gote e fiato

e labbra supplicanti ed affamate.

Da quel momento in poi

anche per lui che è appena nato

sarà un continuo galleggiare

nell’entropìa dell’ordine universale.


( Sara Ferraglia )

3 commenti:

cristina bove ha detto...

e noi che siamo luce
in fondo
già per essere nome
ci chiamiamo in atomi
e fotoni

molto bella e particolare.

Sara ha detto...

Grazie, forse troppo "tecnica" ma mi veniva così!!

Sara

Blumy ha detto...

dov'è il pollicione in su?

Blumy