mercoledì 1 settembre 2010

Giro di boa


Giro di boa

Ricordi? Guardavamo la quercia

Sulla collina antica vedetta

Per noi moderno radar protettore

Poi quanta vita è scivolata via !

Appena il tempo di una sigaretta

Il tempo di far crescere un amore

Insieme ormai raggiunta ed aggirata ,

la boa che segna il viaggio di ritorno

dietro le spalle si dissolve e affonda

Stili diversi, varia la nuotata

Corte bracciate come corto è un giorno

Lungo respiro quando forte è l’onda.

( Sara Ferraglia )

Posta un commento