venerdì 5 giugno 2009

Campagna elettorale



Venditori di parole

 

Ho visto venditori di parole

agli angoli di strada e nelle piazze

con in bocca lusinghe e in mano nulla

e sentimenti altrui sotto le suole

In saldo le bugìe e le sciocchezze

per chi nell’illusione si trastulla.

 

Un chilo di speranza a basso costo

svendita di promesse sbandierate

nel becero vociare dei mercati

fra chi scambia ideali ed è disposto

ad acquistar potere anche a rate

Fondi di magazzino, i candidati.

( Sara Ferraglia )

 

Posta un commento