martedì 14 aprile 2009

Ci portarono gli anni



Ci portarono gli anni


Ci portarono gli anni
lungo strade tortuose
ricoperte di polvere, a volte.
Ci son stati anche danni
Eppur vedi? Cogliemmo anche rose
E a contarle son molte.

Ci han graffiato le spine,
ne portiamo la traccia
ricoperta dal tempo, sbiadita.
Ma del mar conosciamo il confine
e guardandoci in faccia
ci ritorna una forza infinita.

E le imposte sbattute dal vento
di finestre confuse, annebbiate
e coi vetri che il freddo incrinava
nel profondo lo sento,
ora tu le hai fermate
mentre il vento, deluso, passava.

(Sara Ferraglia )




Posta un commento