lunedì 29 dicembre 2008

Regalo di Natale



"Io non ho bisogno di denaro.

Ho bisogno di sentimenti,

di parole, di parole scelte sapientemente,

di fiori detti pensieri,

di rose dette presenze,

di sogni che abitino gli alberi,

di canzoni che facciano danzare le statue,

di stelle che mormorino all'orecchio degli amanti....

Ho bisogno di poesia,

questa magia che brucia la pesantezza delle parole,

che risveglia le emozioni e dà colori nuovi."


Alda Merini (Terra d'Amore 2003)

mercoledì 17 dicembre 2008

Per Francesca che sta aspettando...




Il presepe di una madre.


Notte per me che sto immaginando
come saranno gli occhi e le tue mani
Notte per te che al buio stai sognando
di sconosciuti viaggi nel domani

Tu presto nascerai anima bella
in un tempo malato di follìa
dove brilla un pò meno anche la stella
che guidò molte genti sulla via

Intorno a te saranno luci ed ombre
rari silenzi e inutili parole
grandi deserti e città immense ingombre
di falsi miti e di persone sole

Per te stanotte chiedo a stelle e luna
d’essere quel che sono eternamente
luci nel buio se la notte abbruna
e fari per il cuore e per la mente

E tu amore mio devi aspettare
che tutto quanto al mondo prenda forma
che il cielo cielo sia e il mare mare
che lasci il piede tuo sul suolo l’orma







( Sara Ferraglia )

venerdì 5 dicembre 2008

Sei dolce quando metti in fila i sogni


Sei dolce quando metti in fila i sogni

Sei dolce quando metti in fila i sogni
l’uno all’altro annodati oppure sciolti
o dentro la valigia accatastati,
mescolando maglioni con passioni
e desideri nella calze avvolti,
nel doppiofondo quelli accantonati.

Sei bella quando sfogli sul divano
mari e deserti in carta patinata
e parli dei tuoi viaggi nel futuro
la tazza di caffè nell’altra mano
l’acquaio che diventa una cascata
e un sogno dirompente abbatte il muro.


( Sara Ferraglia )