lunedì 20 ottobre 2008

Cibo degli dei


Cibo degli dei


Il corpo mio lo voglio ricoprire
di cioccolato sciolto
lucido e profumato
così che non si possa più capire
nemmeno dal mio volto
la razza mia e dove sono nato.

Profumerò di zenzero e vaniglia
avrò zigomi alteri
e labbra d’albicocca
fondente cioccolato sulle ciglia
caffè negli occhi neri
rosso peperoncino sulla bocca.

Mi sdraierò fra spezie colorate
su rotte di mercanti
in stive di trofei.
Ritornerò a terre mai lasciate,
agli alberi giganti
mi sazierò del cibo degli dei.


( Sara Ferraglia )


Poesia finalista al Concorso "Cioccolato, passione e gioco" - Eurochocolat - Perugia ottobre 2008.

Fra le 30 selezionate per la pubblicazione nell'antologia del premio.

lunedì 13 ottobre 2008

S p a z i o P o e s i a


Una giovane radio on-line, Radio Bla Bla network,
dedica quotidianamente uno spazio alla poesia nella rubrica “Vetrina d’autore”.

La settimana dal 13 al 19 ottobre, alle ore 8,30 e alle ore 17,

Tiziana Curti e Anna Cottini,
hanno letto magistralmente alcune mie poesie :

- A volte la poesia

- Raccolta differenziata
- Stella fra tante
- La parola non detta

venerdì 3 ottobre 2008

Le stagioni di mia madre

( Fiori nel giardino - Olio di Ugo Santoli - www.ugosantoli.it)


Le stagioni di mia madre


I suoi vestiti odorano di viole
E di ginestre al sole appisolate
Affamate di caldo al primo sole
Le sue mani nei fiori indaffarate.

Gerani colorati ai davanzali
E figli già cresciuti in qualche posto
Sogni assopiti mettono le ali
In una notte torrida d’agosto.

E poi l’autunno coi suoi toni accesi
La vede pensierosa accanto al fuoco
Sente passar il tempo,i giorni, i mesi
Sa di far parte di un immenso gioco.

Ora l’inverno freddo e immacolato
Con il suo filo puro e trasparente
Un velo di ricordi ha già intrecciato
Gliene fa dono, inesorabilmente.

Le tue stagioni, o madre, come onde
S’imprimono nel cuore, si fan vita
S’abbatton dolcemente sulle sponde
Flusso e riflusso di beltà infinita.


( Sara Ferraglia )


Segnalazione speciale XXI edizione premio Ignazio Silone - Parma 2004

Seconda classificata Premio Maria Rizzo - Roma 2008