mercoledì 9 luglio 2008



Clandestino

“Non so dove i gabbiani abbiano il nido, ove trovino pace. Io son come loro in perpetuo volo.”

Come i gabbiani il mio vagar dirigo
verso specchi fallaci
quando cerco ristoro,
non nel mare ma al suolo.

E come loro alla tempesta affido
il mio orgoglio tenace
e con l’anima esploro
alla fine del molo.

Come i gabbiani qualche volta grido,
allorché il giorno tace,
se c’è un Dio, lo imploro
quando il cielo è un lenzuolo.

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
io non trovo la pace
e non son come loro
Io son stanco del volo.

(Sara Ferraglia )

martedì 1 luglio 2008

Il vento di scirocco oggi

( Luce del sud - Claudio Malacarne )



Il vento di scirocco


Il vento di scirocco oggi
nuvole pesanti e scure
che passano sui poggi
e su opache pianure,
spinge lontano
( le tocco con la mano)

All’ultima m’aggrappo
e m’alzo in volo
forte sento lo strappo
e mi stacco dal suolo
viaggio improvvisato
( da tempo sognato)

Vedo il sud più profondo
di Sicilia o di Puglia
mentre lascio là in fondo
di quel duomo la guglia
e più a sud io mi spingo
( emisfero meridionale)


( Sara Ferraglia )