venerdì 25 aprile 2008

Ancora 25 aprile


Qualcuno ha schiaffeggiato la speranza



Ha posto sull’attesa un drappo scuro



Tracciato un rigo nero sul futuro



Svuotando questo giorno d’importanza.





Qualcuno anche il ricordo vuol sbiadire



O raccontare storie all’incontrario



Ma il tempo con pazienza scrive un diario



Di giorni che non possono morire.


( Sara Ferraglia )





Posta un commento