domenica 27 gennaio 2008

Ascoltando Goran Bregovic

Notte di guerra nei Balcani
( ascoltando Goran Bregovic)

Danza scatenata danza gitana
Intorno al fuoco allegra e colorata
Capelli lunghi mossa la sottana
Rossa sul volto non s’è mai fermata.

Cupa la notte balcana che avanza
Fredde le stelle nel cielo appannate
E cresce intenso il ritmo della danza
Gambe leggere dal vento sfiorate.

Ogni scintilla che nasce dal fuoco
Ancheggia e sale nell’aria già scura
E della musica il magico gioco
Cancella dai suoi occhi la paura.

Or brillano nel buio gli occhi neri
E danza sul suo petto la collana
Avvolta dai colori e dai misteri
La morte nella notte s’allontana.

( Sara Ferraglia )
" Le poesie e i racconti contenuti in questo post non potranno essere pubblicati o utilizzati in qualsiasi altro modo, sia parzialmente che integralmente, senza il consenso dell'autore "
Posta un commento